Attenzione, rischio temporali forti da venerdì sera a sabato mattina

Attenzione, rischio temporali forti
da venerdì sera a sabato mattina

Comunicazione di ordinaria criticità da parte della Protezione civile della Regione Lombardia.

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, coordinata dall’assessore Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità (codice giallo) per rischio temporali e vento forte a partire dal pomeriggio di venerdi’ 21 luglio. «Le previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr - spiega l’assessore - prevedono precipitazioni a carattere temporalesco, su Alpi, Prealpi e pianura tra il pomeriggio di venerdì 21 luglio e le prime ore del mattino di sabato 22 luglio. Nelle successive ore della giornata di sabato 22 rimane comunque una residua possibilitàdi temporali a ridosso dei rilievi».

RISCHIO TEMPORALI FORTI - Il rischio temporali forti e’ previsto sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta pianura orientale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova) e IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia);

RISCHIO IDROGEOLOGICO - Il rischio idrogeologico e’ previsto sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo) e IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia);


© RIPRODUZIONE RISERVATA