Attenzione, rischio temporali forti
da venerdì sera a sabato mattina

Comunicazione di ordinaria criticità da parte della Protezione civile della Regione Lombardia.

Attenzione, rischio temporali forti da venerdì sera a sabato mattina

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, coordinata dall’assessore Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità (codice giallo) per rischio temporali e vento forte a partire dal pomeriggio di venerdi’ 21 luglio. «Le previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr - spiega l’assessore - prevedono precipitazioni a carattere temporalesco, su Alpi, Prealpi e pianura tra il pomeriggio di venerdì 21 luglio e le prime ore del mattino di sabato 22 luglio. Nelle successive ore della giornata di sabato 22 rimane comunque una residua possibilitàdi temporali a ridosso dei rilievi».

RISCHIO TEMPORALI FORTI - Il rischio temporali forti e’ previsto sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta pianura orientale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova) e IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia);

RISCHIO IDROGEOLOGICO - Il rischio idrogeologico e’ previsto sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo) e IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia);

© RIPRODUZIONE RISERVATA