Audi gialla in fuga, caccia ai banditi - Foto La polizia sul web: segnalate avvistamenti
L’Audi ripresa in autostrada (Foto by Ansa)

Audi gialla in fuga, caccia ai banditi - Foto
La polizia sul web: segnalate avvistamenti

Sui social network l’appello diffuso dalla questura di Vicenza, impegnata con le altre forze dell’ordine nella caccia a un banda di malviventi a bordo di una Audi RS4: la macchina è coinvolta in un incidente mortale e in una sparatoria. Il gruppo è stato avvistato più volte nelle province del Nord Est e si muove anche in autostrada, non è escluso che possa spingersi anche in Lombardia percorrendo la A4 Milano-Venezia.

«Si richiede la massima collaborazione ai cittadini al fine di coadiuvare le Forze dell’Ordine segnalando la presenza dell’autovettura Audi RS4, di colore giallo, con targa svizzera parziale TI1231..., rubata lo scorso mese di settembre presso l’aeroporto della Malpensa – scrive la polizia –. Nei giorni scorsi è stata notata più volte in diverse province del Nord-Est sfuggendo ai controlli di varie pattuglie, in una circostanza dopo che gli occupanti avevano aperto il fuoco contro una gazzella dei carabinieri. Sembrerebbe attribuibile all’autista di tale auto, che viaggia sempre ad altissima velocità raggiungendo anche i 260 km/h, la responsabilità dell’incidente mortale avvenuto la scorsa notte (21-22 gennaio, ndr) sul passante di Mestre. In caso di avvistamento si prega cortesemente di chiamare i numeri di emergenza 113 o 112».

«Si raccomanda la massima attenzione – conclude la questura di Vicenza – al fine di evitare qualunque tipo di azione che possa mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini, considerato che, come detto, l’auto viaggia ad altissima velocità e che gli occupanti sono armati».

La foto diffusa dalla Questura di Vicenza

La foto diffusa dalla Questura di Vicenza
(Foto by Facebook)

La polizia stradale del Veneto sospetta che la stessa auto, con una manovra spericolata durante una fuga, abbia causato un incidente stradale mortale avvenuto nella notte tra il 22 e il 22 gennaio sul passante di Mestre. Nell’incidente è morta una donna russa, Alexadrova Belova di 58 anni che, con la sua Opel Astra, ha tamponato un furgone portando ferite tali che l’hanno portata in breve alla morte. Secondo una prima ricostruzione l’auto dei banditi, l’Audi RS4 gialla, trovatasi incolonnata per un precedente incidente che aveva visto coinvolta un’autocisterna avrebbe effettuato una inversione a «U» percorrendo per un lungo tratto il passante contromano. Al vaglio della polizia l’eventualità che questo gesto abbia portato al successivo incidente mortale. Ad Abano l’auto è stata coinvolta anche in una sparatoria con forze dell’ordine.

L’Audi ripresa in autostrada

L’Audi ripresa in autostrada
(Foto by Ansa)

La vettura è stata avvistata nuovamente il 22 gennaio: a Romano d’Ezzelino (Vicenza) e poi in A27, all’altezza di Mogliano, da un automobilista che ha detto di aver visto l’Audi gialla in corsia di sorpasso, in direzione di Belluno. Sono stati attivati posti di blocco, ma non ci sono stati riscontri successivi.

Si richiede la massima collaborazione ai cittadini al fine di coadiuvare le Forze dell’Ordine segnalando la presenza...

Posted by Questura di Vicenza on Venerdì 22 gennaio 2016


© RIPRODUZIONE RISERVATA