Australia, Sami dimesso dall’ospedale Resterà a Perth a lavorare

La mamma lo ha raggiunto lunedì 13 febbraio e sarà lei a fare il riconoscimento della salma di Francesco Marozzo. Nella chiesa di Sant’Anna la veglia di preghiera.

Australia, Sami dimesso dall’ospedale Resterà a Perth a lavorare
Francesco Marozzo, a sinistra, con l’amico Sami Remadi

«Abbiamo autorizzato la mamma di Sami ad effettuare il riconoscimento di Francesco, un passaggio indispensabile per poterlo riportare a casa. D’altra parte lei lo conosce benissimo e oggi (ieri, ndr) è arrivata a Perth, mentre noi abbiamo deciso di restare a Bergamo». Stefano Marozzo, la moglie Lorenza Benatti e la figlia Teresa stanno passando giorni tormentati in attesa che la salma di Francesco, 25 anni, morto in un incidente d’auto a Perth, in Australia venga rimpatriata.

Sami Remadi, l’amico ventitrenne di Loreto, rimasto ferito nello scontro è stato dimesso ieri dall’ospedale e resterà a lavorare a Perth. Il ragazzo è stato raggiunto dalla mamma che questa mattina andrà al Consolato per sbrigare le pratiche burocratiche e nei prossimi giorni effettuerà il riconoscimento di Francesco. «Il Consolato ci ha comunicato stamattina che l’autopsia sarà effettuata mercoledì o giovedì e che per il rimpatrio della salma ci vorrà tempo» spiega ancora Stefano Marozzo.

Intanto domenica sera nella chiesina dell’oratorio di Sant’Anna una piccola folla di 150 persone, tra amici e parenti, ha partecipato alla veglia per Francesco organizzata da don Daniele Plebani: «Sapevo che Francesco era un ragazzo buono ma non immaginavo che così tante persone gli volessero bene».

© RIPRODUZIONE RISERVATA