Autobus, 8,5 milioni dalla Regione A Bergamo vanno 407mila euro

Autobus, 8,5 milioni dalla Regione
A Bergamo vanno 407mila euro

La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, ha deliberato uno stanziamento extra di 8,5 milioni di euro da destinare alle Agenzie per il Tpl.

«Grazie a questi fondi una tantum - ha spiegato Sorte - abbiamo salvato il trasporto pubblico su gomma salvaguardando tanti posti di lavoro e consentendo, ad esempio, ai ragazzi di continuare ad andare a scuola usando i pullman». I fondi saranno così ripartiti fra le Agenzie del Trasporto Pubblico Locale: 1) Agenzia di Bergamo: 407.806 euro 2) Agenzia di Brescia: 1, 56 milioni di euro; 3) Agenzia di Como, Lecco e Varese: 1,6 milioni di euro 4) Cremona-Mantova: 306.702 euro 5) Lodi-Milano-Monza e Brianza-Lodi-Pavia: 4.556.182 euro 6) Sondrio: 72.553 euro.

«Ricordo - ha aggiunto Sorte - che questi sono soldi reperiti dal bilancio regionale. Abbiamo fatto un lavoro certosino di recupero delle economie e siamo riusciti ad evitare di far collassare un sistema sempre più gravemente minacciato dai tagli feroci del Governo. Questi soldi vanno ad aggiungersi ai 20 milioni che avevamo già stanziato per lo stesso scopo a inizio anno. Nel 2016 sono dunque 28,5 i milioni di euro stanziati per non lasciare a piedi chi tutti i giorni si sposta usando il servizio pubblico su gomma. Con questa delibera, dunque, aiutiamo con equilibrio i presidenti di tutte le Province, attraverso le Agenzie del Tpl, a svolgere una funzione fondamentale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA