Bergamo ancora protagonista in tv Sereno Variabile alla scoperta della città

Bergamo ancora protagonista in tv
Sereno Variabile alla scoperta della città

Bergamo entra nelle case degli italiani grazie alla prossima puntata di «Sereno Variabile», la popolare trasmissione dedicata alle bellezze del territorio italiano in onda ogni settimana su RAI 2, totalmente dedicata per l’occasione a Bergamo e il suo territorio.

L’appuntamento è per sabato 10 febbraio, alle 17.05, quando dagli schermi televisivi i due conduttori del programma, Osvaldo Bevilacqua e Giovanni Muciaccia, insieme alla collega Maria Teresa Giarratano, accompagneranno per circa un’ora gli italiani per le vie e le storie di Bergamo. La tappa nella Città dei Mille comprende anche un viaggio fuori porta, destinazione Urgnano.

Conduttori e troupe sono stati impegnati per quattro giornate, da martedì 23 a venerdì 26 gennaio, sotto l’attenta regia di Visit Bergamo, che nelle settimane precedenti si era occupata di individuare i luoghi più significativi e le storie più belle e interessanti da presentare al grande pubblico.

«La televisione è uno straordinario strumento di condivisione e di aggregazione - sottolinea Luigi Trigona, presidente di Visit Bergamo -. Grazie alla puntata di sabato, Bergamo è la protagonista assoluta di uno dei programmi televisivi più amati e seguiti dagli italiani, che potranno così conoscerne la storia, i capolavori artistici, gli usi e i costumi, anche tramite alcune importanti testimonianze. Tutto ciò porterà forti ricadute positive per l’immagine e la promozione del nostro territorio. Desidero sottolineare anche in questo caso il grande impegno di Visit Bergamo – continua Trigona - ed in particolare del nostro staff di Comunicazione che ha selezionato con molta attenzione e competenza i luoghi e le persone, permettendo in tal modo alla RAI di lavorare in condizioni ottimali. Sono certo che i bergamaschi, nel vedere la trasmissione, saranno fieri per come la nostra città è stata rappresentata. Per quanto ci riguarda, la collaborazione con Sereno Variabile, molto positiva, rappresenta un ulteriore step di qualità della nostra attività, mirata alla promozione e allo sviluppo del nostro territorio in Italia e nel mondo».

Il primo ciak della troupe di Sereno Variabile è stato dato la mattina di martedì 23 gennaio alla funicolare in viale Vittorio Emanuele, con la quale Giovanni Muciaccia ha raggiunto Piazza Mercato delle Scarpe per farsi spiegare dal titolare di PolentOne tutti i segreti della polenta d’asporto e della sua diffusione anche all’estero. L’itinerario è proseguito lungo Porta San Giacomo, l’orto sociale e le scalette, parlando anche del record mondiale dell’Abbraccio delle Mura fino ad arrivare al recente riconoscimento di Patrimonio Unesco. Nel pomeriggio appuntamento con le auto d’epoca, con l’intervento di Simone Tacconi per il Bergamo Historic Gran Prix. La statua dedicata a Gaetano Donizetti ha fatto invece da splendida cornice all’intervento di Francesco Micheli, direttore artistico della Fondazione Donizetti.

Mercoledì telecamere accese di prima mattina in via Pignolo. Con Giovanni Muciaccia, riflettori puntati sulle botteghe artigianali d’eccellenza con l’Officina del Pensiero. Poi salita in Città Alta, per presentare le magnificenze di Piazza Vecchia, il Palazzo della Ragione con la Sala delle Capriate, il Chiostro dell’ex monastero di Sant’Agata, con i trampolieri e l’Arlecchino del teatro Tascabile. Gran finale con le bellezze dell’Accademia Carrara e la mostra di Raffaello.

La terza giornata è stata dedicata interamente a Urgnano, con Osvaldo Bevilacqua a raccontarne la storia e la sua gente.

Ultimo giorno di riprese, in città, con le bellezze di Palazzo Terzi e le curiosità di un negozio di cerchietti lungo la Corsarola. Chiusura enogastronomica con degustazione di formaggi e assaggi di vini in Borgo Santa Caterina, ricordando che Bergamo detiene il record italiano per numero di formaggi Dop, ben nove.

La puntata dura circa un’ora ed è sottotitolata alla pagina 777 di Televideo.

Per chi il sabato pomeriggio è impegnato al supermercato o con le partite dei figli, potrà vedere la puntata in tutta tranquillità quando lo desidera. Basta collegarsi al sito di Rai Play (www.raiplay.it), selezionare il menu in alto a sinistra (a fianco del logo) e seguire il percorso: Programmi – Viaggi & Avventure – Sereno Variabile.

Sereno Variabile, storico programma di Rai 2, è tornato dal 9 settembre con l’edizione invernale completamente rinnovato. Per la puntata di sabato scorso, davanti alle tv c’erano oltre 660mila telespettatori, ma in molti casi è andato ben oltre. In onda tutti i sabati alle 17.05, allo storico conduttore, nonché ideatore del programma, Osvaldo Bevilacqua, si è affiancato Giovanni Muciaccia, negli anni scorsi grande protagonista della tv per ragazzi (ma amato anche dagli adulti), soprattutto per la conduzione di Art Attack, programma nel quale, diceva Muciaccia in apertura, “non bisogna essere dei grandi artisti per fare dell’arte”. Osvaldo Bevilacqua, molto legato a Bergamo, dove risiedono diversi parenti, resta il cuore e l’anima del programma, sempre a diretto contatto con la gente del luogo e curando l’aspetto più istituzionale della trasmissione. Tra i volti più noti e popolari della nostra televisione pubblica, Bevilacqua è al timone del programma dal 1977, tanto da essere stato inserito, insieme alla “sua” trasmissione, nel Guinness World Records come il programma tv di viaggi di tutti i tempi di più lunga durata del mondo condotto ininterrottamente dallo stesso giornalista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA