Bergamo dice addio a Carlo Volpi  Una vita per il negozio di famiglia
Carlo Volpi, secondo da sinistra, con le figlie Maria Grazia, Monica e il fratello Romolo affacciati al balcone del loro storico negozio

Bergamo dice addio a Carlo Volpi
Una vita per il negozio di famiglia

Fondatore di Carom, storico negozio di abbigliamento del centro città, è scomparso ieri a 93 anni. Con il fratello Romolo dal 1961 lavorava nella boutique di Piazza Matteotti.

A chi in negozio sino a pochi giorni fa gli chiedeva il segreto della sua longeva vitalità, Carlo Volpi, 93 anni, rispondeva:«Lavorare sempre facendo un lavoro che ti piace». Carlo Volpi si è spento serenamente lunedì mattina nella sua abitazione di via Tiraboschi, dopo pochi giorni di malattia. Era un personaggio molto conosciuto per la sua attività: nato a Castelfranco Emilia e trasferito a Bergamo con la famiglia quando aveva sette anni, nel 1961 aveva fondato, con il fratello Romolo, il negozio di abbigliamento Carom (la denominazione deriva dalle sillabe iniziali del nome dei due fratelli), nel centro città, con vetrine su Piazza Matteotti e su Passaggio Seghezzi, un negozio che si distinse da subito per la qualità dell’offerta.

Abbigliamento classico ma già allora con attenzione al mondo dei giovani. L’inaugurazione del negozio avvenne proprio il giorno della festività di Sant’Alessandro, quando tutte le altre attività commerciali erano chiuse. Anche questo un segno della vitalità che animava Carlo Volpi. I funerali di Carlo Volpi si svolgeranno mercoledì 12 giugno alle 10 nella parrocchiale di Sant’Alessandro in Colonna.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’11 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA