Bergamo, ecco le case dove i disabili vivono autonomi
L’ora del caffè in un appartamento a Redona (Foto by Frau)

Bergamo, ecco le case
dove i disabili vivono autonomi

Nove appartamenti in sei quartieri, dove le persone disabili affrontano percorsi di autonomia nella vita quotidiana.

Il progetto, promosso dal Comune di Bergamo, si chiama «La città leggera». Sono cinque le case già attive, che ospitano, per progetti diurni o di residenzialità, 31 persone, con un forte coinvolgimento del territorio per costruire occasioni di incontro e, per i condomini, anche un modo nuovo di vivere il vicinato. In particolare, 6 persone vivono progetti di residenzialità (cioè sono presenti anche la notte), le altre 25 stanno compiendo percorsi di avvicinamento, vere e proprie «palestre per l’autonomia».

«La città leggera» è un progetto promosso e finanziato dal Comune di Bergamo, realizzato grazie al finanziamento di Fondazione Cariplo Milano e costruito grazie alla collaborazione del Consorzio Sol.Co Città Aperta, Fondazione Casa Amica, L’impronta Società cooperativa Sociale.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA