Bergamo, residenti in crescita da 2 anni I quartieri più popolosi? Centro e Celadina

Bergamo, residenti in crescita da 2 anni
I quartieri più popolosi? Centro e Celadina

Il Comune di Bergamo ha pubblicato l’annuario «Statistiche Demografiche» con analisi, confronti e grafici relativi alla popolazione della città. Ecco una sintesi.

Il report, di 245 pagine, è stato pubblicato il 10 febbraio sul sito web del Comune di Bergamo . Spicca il dato del numero dei residenti, che da due anni è in crescita: se nel 2013 in città abitavano 119.049, infatti, nel 2014 siamo saliti a 119.144 e nel 2015 a 119.554, circa 400 persone in più. Le donne sono la maggioranza (63 mila) e la fascia d’età più rappresentata è quella tra i 45 e i 49 anni (circa 5 mila), mentre gli uomini sono poco meno di 56 mila e la fascia d’età più rappresentata è quella tra i 50 e i 54 anni (4.600).

Come lo scorso anno, visto che le Circoscrizioni cittadine sono state soppresse, Palafrizzoni ha scelto di suddividere il territorio comunale nei 22 quartieri della città, così come definiti dagli strumenti urbanistici in vigore. Da segnalare che l’Amministrazione Comunale, a seguito anche di segnalazioni pervenute, ha avviato un processo che porterà, nel corso del 2016, alla ridefinizione dei perimetri dei quartieri.

In vetta ai quartieri con il maggior numero di residenti c’è il Centro, con 16.900 persone, seguito da Celadina con 9 mila residenti, Borgo Palazzo con 8 mila, Loreto con 7 mila, San Tomaso con 6.800. Quelli con la maggior densità di popolazione sono, invece, San Paolo, Loreto e Santa Caterina. Per quanto riguarda i cittadini stranieri, nel 2015 erano 18.853, mentre nel 2016 sono 19.206, 353 in più.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’11 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA