Cassa Rurale e Bergamo Trasferte a rischio

Cassa Rurale e Bergamo
Trasferte a rischio

Trasferte a rischio, domenica 19 gennaio (alle ore 18) per Cassa Rurale e Bergamo. I trevigliesi sono attesi dal Casalmonferrato, capolista in compagnia del Torino; il team cittadino dal Rieti che stazione a metà classifica.

I punti in palio servono ai «bancari» per non perdere contatto dai playoff-promozione; al Bergamo per accedere ai playout-salvezza. Denominatore comune per i quintetti orobici: la competitività degli avversari di turno. Cassa Rurale chiamata a darsi una mossa visto che è reduce da ben quattro tonfi consecutivi. Un bilancio, peraltro, per nulla annunciato in quanto un mese fa stava addirittura adocchiando la vetta della graduatoria. In ogni caso si può parlare di crisi di risultati ma non di prestazioni anche se non al top. In Piemonte la Cassa Rurale affronterà una prima della classe peraltro molto arrabbiata per il clamoroso passo falso della scorsa settimana proprio al Pala Agnelli con Bergamo e quindi alla rincorsa di un immediato riscatto di fronte al pubblico amico. A Casalmonferrato giostrerà una Cassa Rurale al completo.

Bergamo, come detto, a Rieti seriamente intenzionata a dar seguito all’exploit con Casalmonferrato (70-68 il risultato). Un evento che ha ridato di colpo a capitan Bozzetto e soci una carica emotiva e un’autostima straordinarie. Proseguire su quella strada è l’obiettivo della formazione di coach Marco Calvani il quale auspica che lo statunitense Jackson (sostituisce l’irlandese Lautier sempre in organico) reciti al meglio il copione di cecchino per eccellenza certificato nei precedenti campionati giocati in Italia. Al tempo stesso si confida nella smagliante condizione di forma dell’altro americano Carrol, leader incontrastato della squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA