Colognola, delitto Roveri senza autore Il pm chiederà l’archiviazione del caso
Daniela Roveri

Colognola, delitto Roveri senza autore
Il pm chiederà l’archiviazione del caso

A 26 mesi dall’episodio non sono emersi elementi decisivi. Ma il caso potrà sempre essere riaperto.

Non gettano la spugna gli inquirenti, perché gli uomini della squadra mobile continueranno a indagare. Ma a due anni e due mesi dal delitto la Procura, scaduti i termini di legge, chiederà al gip l’archiviazione per l’omicidio di Daniela Roveri, la manager nubile uccisa con una coltellata alla gola nell’androne del suo palazzo di via Keplero a Colognola la sera del 20 dicembre 2016. Questo non vuol dire mettere una pietra sopra il fascicolo, dal momento che, qualora emergessero indizi importanti, il caso potrebbe essere sempre riaperto.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 19 febbraio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA