Coronavirus, 100 fotografi per Bergamo Raccolta fondi per la terapia intensiva
Br

Coronavirus, 100 fotografi per Bergamo
Raccolta fondi per la terapia intensiva

Una call rivolta agli autori del mondo della fotografia di moda, arte, architettura e ritratto a cui è stato chiesto di donare una loro immagine, acquistabile ora su Internet al costo di 100 euro.

Il mondo della fotografia si mobilita a favore del reparto di rianimazione e terapia intensiva dell’Ospedale Papa Giovanni XXII con l’iniziativa «100 fotografi per Bergamo», una call rivolta agli autori del mondo della fotografia di moda, arte, architettura e ritratto a cui è stato chiesto di donare una loro immagine, acquistabile ora su internet al costo di 100 euro. L’operazione, coordinata dal community magazine Perimetro e dalla Onlus Liveinslums, ha coinvolto alcuni tra i nomi più rilevanti della fotografia italiana contemporanea, che hanno subito accolto l’appello dei medici di Bergamo, impegnati in prima linea per fronteggiare l’emergenza COVID-19.

Tra i fotografi compaiono i nomi di Davide Monteleone, Alex Majoli, Oliviero Toscani, Michelangelo Di Battista, Toni Thorimbert, Giampaolo Sgura e Maurizio Galimberti Il ricavato sarà interamente devoluto all’ospedale per potenziare il reparto di terapia intensiva attraverso l’acquisto di attrezzatura tecnica specialistica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA