Da Bergamo a Catania in pullman Ryanair dovrà risarcire i passeggeri

Da Bergamo a Catania in pullman
Ryanair dovrà risarcire i passeggeri

Per 73 passeggeri fu una vera e propria odissea. In viaggio da Bergamo a Catania a bordo di un pullman.

Tutto a causa di un aereo in panne. Ora, a distanza di quasi dieci mesi, il giudice di pace di Caltanissetta ha condannato Ryanair a risarcire alcuni passeggeri. La vicenda risale al 27 maggio dell’anno scorso quando la compagnia aerea low cost, a causa di un problema tecnico ad un aereo, costrinse in 73 a raggiungere la Sicilia a bordo di un autobus. Un viaggio lungo quanto estenuante.

Ryanair allora si difese dalle accuse chiarendo – attraverso una nota – che «poiché si trattava di un volo nazionale e i posti sui voli successivi erano limitati, ai clienti coinvolti è stato offerto il trasporto via terra per Catania. Ai clienti che non desideravano viaggiare in pullman è stato proposto un rimborso completo o una sistemazione sul primo volo alternativo disponibile». Un volo alternativo – denunciarono però i passeggeri – a disposizione non prima di due giorni. Tanto che la maggioranza preferì salire sul pullman in direzione Catania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA