Dai negozi aperti ai servizi per anziani Nasce il sito «Bergamo Aiuta»
Il sito del Comune di Bergamo: www.bergamoaiuta.it

Dai negozi aperti ai servizi per anziani
Nasce il sito «Bergamo Aiuta»

La mappa dei negozi, i servizi a domicilio per anziani e malati ma anche i decreti e l’autocertificazione: tutto sul sito di Bergamoaiuta.it.

«Bergamo Aiuta» cresce ancora e diventa sito web: il vademecum predisposto la scorsa settimana per un comunicare a tutti i cittadini i servizi che il Comune di Bergamo garantisce in questo periodo di emergenza Covid19 si trasforma nel portale www.bergamoaiuta.it.

Questo grazie al lavoro, messo a disposizione disinteressatamente, dell’agenzia di Bergamo InTwig, che ha coordinato la realizzazione del sito in collaborazione con i servizi delle reti di quartiere e delle politiche sociali del Comune di Bergamo e le copywriter Chiara Buratti e Valentina Bolis.

«Il lavoro di questi giorni – spiega il sindaco Giorgio Gori – è stato quello di convogliare tutte le informazioni in uno strumento chiaro e di pronto e facile utilizzo per tutte le persone che in questi giorni sono chiuse nelle proprie case. Se vogliamo contenere il contagio del coronavirus e vogliamo abbreviare i tempi della quarantena, è necessario collaborare tutti e STARE IN CASA il più possibile: alle persone anziane, soprattutto, diciamo che è fondamentale che stiano il più possibile isolate e che alla loro spesa e al loro approvvigionamento ci pensiamo noi. Basta chiamare il numero istituito dal Comune di Bergamo, 342.0099675. Un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato per costruire il sito BergamoAiuta: nei prossimi giorni il portale si tradurrà in un nuovo aggiornamento del vademecum che abbiamo realizzato nei giorni scorsi, nel tentativo di costruire una comunicazione il più possibile integrata e capillare di quello che in questi giorni è utile sapere a Bergamo».

Moltissimi i contenuti disponibili su sito BergamoAiuta: lo storico dei provvedimenti del Governo e della Regione in tema di disposizioni per il contenimento del contagio, la mappa dei negozi che consegnano la spesa e il cibo a casa, il modulo aggiornato di autocertificazione da scaricare, i servizi erogati dall’Amministrazione comunale, le agevolazioni in termini di mobilità, i servizi per l’infanzia e di sostegno psicologico e molto altro ancora.

Nel sito è possibile anche reperire le schede dei servizi quartiere per quartiere e il prontuario con tutti i numeri utili messi a disposizione dal Comune di Bergamo alla cittadinanza: le schede sono scaricabili in modo che possano anche essere stampate (da chi vuole) per essere distribuite nei quartieri.

Non solo: i commercianti ancora aperti possono segnalare la propria attività perché venga aggiornata la mappa dei negozi in attività e che fanno consegne a domicilio, così come si possono ottenere tutte le informazioni per richiedere l’attivazione di servizi di consegna da parte dei volontari e per dare la propria disponibilità a entrare nelle 30 squadre di volontari al lavoro in città con il progetto del Comune di Bergamo «BergamoXBergamo».

«Un grande grazie, di cuore, - conclude Gori – a tutte le persone, le associazioni e le realtà che in questo momento ci stanno aiutando a costruire una rete di quasi 500 volontari a sostegno della nostra città. Sono certo che rappresenterà un valore su cui poi ripartire, una volta finito momento difficile».


© RIPRODUZIONE RISERVATA