Due incidenti in montagna a Valbondione, interviene il Soccorso Alpino - Foto
L’intervento del Soccorso Alpino

Due incidenti in montagna a Valbondione, interviene il Soccorso Alpino - Foto

Due interventi sabato 8 maggio del Soccorso Alpino di Valbondione, la VI Delegazione Orobica.

La prima richiesta di soccorso è arrivata alle 13 per una persona scivolata su una lingua di neve che era rimasta bloccata e non riusciva più né a salire, né a scendere. Si trovava in località Baita Casinel. Quattro tecnici del Cnsas si sono resi disponibili mentre l’elisoccorso del 118 ha recuperato la persona.

Mentre era ancora in corso il primo intervento è arrivata un’altra chiamata. In questo caso, si trattava di un incidente su terreno impervio. Un uomo di 42 anni, che si trovava nei dintorni del rifugio Curò, ha riportato un trauma a una caviglia mentre scendeva a valle.

Le squadre del Cnsas, grazie anche all’Enel, che per accelerare i tempi di intervento ha messo a disposizione la funivia tra Valbondione e il Curò, in poco tempo sono arrivate in quota. I soccorritori, dopo un tratto a piedi, hanno raggiunto l’infortunato. Dopo avere valutato la situazione, lo hanno immobilizzato e trasportato a Valbondione, dove c’era l’ambulanza. L’uomo è stato portato in ospedale per accertamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA