Finto vigile: «Ha subito un furto?» 85enne derubato di 3mila euro

Finto vigile: «Ha subito un furto?»
85enne derubato di 3mila euro

È successo a Bergamo, in via Cairoli. Il finto agente che ha truffato l’anziano forse aveva un complice. La vittima aveva nascosto i risparmi nel forno.

Non si fermano in città le truffe ai danni degli anziani, lunedì 24 aprile verso le 11, un uomo di ottantacinque anni è stato raggirato da un uomo sulla cinquantina nella sua abitazione di via Fratelli Cairoli, una traversa di via Suardi, nei pressi di via Borgo Santa Caterina. Il truffatore, fingendosi un agente di polizia locale, ha convinto l’anziano ad aprire le porte del suo appartamento con la scusa di dover effettuare dei controlli e dei sopralluoghi a seguito di alcuni furti messi a segno in zona, episodi in verità mai accaduti. Una volta all’interno, è riuscito, grazie a una dialettica impeccabile, a confondere la vittima, convincendolo a mostrargli tutti i locali dell’abitazione. Giunto in cucina, l’ottantacinquenne ha mostrato al truffatore anche il forno, dove nascondeva da qualche anno una somma di denaro (circa 3 mila euro) frutto di faticosi risparmi. Nel giro di pochi secondi, il malvivente, approfittando di un momento di distrazione da parte dell’anziano, ha prima aperto il forno e intascato i soldi e successivamente si è dato alla fuga, dileguandosi nel nulla.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 25 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA