Fisco, modello 730 precompilato  Sempre più interattivo, tutte le info

Fisco, modello 730 precompilato
Sempre più interattivo, tutte le info

Per l’invio della dichiarazione c’è tempo fino al prossimo 23 luglio. Sul canale YouTube dell’Agenzia delle Entrate un tutorial per i meno esperti

Dichiarazioni dei redditi 2019 al via. Sul sito delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) i contribuenti hanno infatti a disposizione le versioni precompilate sia del modello 730/2019 (lavoratori dipendenti e pensionati) sia del modello Redditi (principalmente imprese e autonomi). Per accedere alla precompilata online https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it. Dopo aver visualizzato i modelli compilati dal fisco, è possibile accettare o modificare e inviare il 730 e intervenire sul Redditi (quest’ultimo potrà essere trasmesso a partire da dopodomani, venerdì 10 maggio). Sempre a partire da venerdì, sarà possibile utilizzare la principale novità di quest’anno sulle precompilate, ovvero la funzionalità di compilazione semplificata per intervenire in modalità guidata su tutti i dati del Duadro E.

Si può aggiungere ad esempio un onere detraibile o deducibile che non compare tra quelli già inseriti o modificare gli importi delle spese sostenute (comprese quelle per i familiari a carico). Una volta confermate le modifiche effettuate, l’applicazione web ricalcolerà gli oneri detraibili o deducibili ed inserirà l’importo totale negli appositi campi del quadro E. Per l’invio definitivo del 730 c’è tempo fino al 23 luglio, mentre per il modello Redditi fino al 30 settembre 2019. Ricordiamo che la dichiarazione può essere presentata anche con le modalità ordinarie. Si può accedere alla precompilata (utilizzando le relative credenziali) tramite: il Sistema pubblico dell’identità digitale (Spid); Fisconline (se in possesso di pin e password fornite dall’Agenzia delle Entrate); tutore o genitore (nel caso la dichiarazione sia presentata per conto di un minore o tutelato); erede (che presenta la dichiarazione per conto di una persona deceduta); Inps (se in possesso del pin “dispositivo” fornito dall’istituto previdenziale). Nel caso il contribuente non sia in possesso delle credenziali, si può registrare allo Spid o alle altre opzioni al link: https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/abilitazione-al-servizio.

Il contribuente può anche rivolgersi al proprio sostituto di imposta che presta assistenza fiscale oppure a un centro d’assistenza fiscale (Caf) o a un professionista abilitato, al quale deve consegnare un’apposita delega per l’accesso al 730 precompilato. Sul canale YouTube dell’Agenzia (Entrate in video), disponibile un tutorial sulla precompilata. Assistenza anche al telefono: dal lunedì al venerdì (9-17) e sabato (9-13), n. 800.90.96.96 (rete fissa), 06.966.689.07 (cellulare) e +39 06.966.689.33 (dall’estero


© RIPRODUZIONE RISERVATA