Foglie su Fogli(e), il 25 Aprile di «Sotto Alt(r)a Quota» tra memoria e arte collettiva -Video

Foglie su Fogli(e), il 25 Aprile di «Sotto Alt(r)a Quota» tra memoria e arte collettiva -Video

Sono mille le opere inviate dai cittadini che hanno raccolto l’appello dell’associazione «Sotto Alt(r)a Quota» e che costituiranno un’installazione dal titolo Foglie su Fogli(e). Domenica sarà svelato con un appuntamento in streaming.

L’anno scorso durante il primo lockdown erano stati centinaia di panni bianchi ciascuno con una frase che uniti componevano una poesia di Cesare Pavese, quest’anno l’associazione «Sotto Alt(r)a Quota», non potendo per la seconda volta organizzare la consueta camminata del 25 Aprile nei boschi del Parco dei Colli con arrivo al monumento commemorativo dell’eccidio di Petosino, ha ideato una nuova installazione collettiva composta dalle opere dei quasi mille cittadini che hanno risposto all’appello lanciato ormai quasi un mese fa.

Si chiama «Foglie su Fogli(e)» e «nasce dalla mancanza del bosco che anche quest’anno non potremmo “vivere” - ci dice Damiano Fustinoni che insieme a Marco Ronzoni ha fondato nel 2013 l’associazione -. Abbiamo chiesto ai cittadini di disegnare una foglia su un foglio bianco. Abbiamo provveduto a spedire il kit per la realizzazione e poi ciascuno con la sua sensibilità ha creato la propria piccola opera d’arte. Tutte le foglie comporranno una grande installazione-bosco che è stata allestita nell’ex monastero di Valmarina,sede del Parco dei Colli di Bergamo».

Guarda il servizio di Tic Tac andato in onda su Bergamo Tv con l’anteprima dell’installazione.

Il 25 Aprile verrà svelata l’installazione e contestualmente in streaming verrà trasmesso un evento per celebrare l’anniversario della Festa della Liberazione. (Per tutte le informazioni clicca qui).

La mostra resterà allestita tutto maggio, per cercare di dare la possibilità a tutti, nel rispetto delle normative Covid di visitarla. «L’obbiettivo, continua Damiano, è quello di prorogarla fino al 26 settembre, una data importante per noi perchè è quella in cui si celebra l’eccidio di Petosino in cui vennero uccisi dieci partigiani bergamaschi. Il nostro intento, infatti, è quello di celebrare la memoria del sacrificio di chi lottò per la nostra libertà proprio partendo dai nostri boschi dove trovarono rifugio ma persero anche la vita tanti concittadini».

Il programma degli eventi che è possibile seguire in streaming su www.fogliesufoglie.memoriapartigiana.it

Ecco il programma di domenica 25 aprile dalle 15 Intervista a Damiano Fustinoni Curatore del progetto Foglie su Fogli(e), Intervista a Oscar Locatelli Presidente del Parco dei Colli e presidente della sezione Anpi dei Colli.

​Dalle 17: racconto della vicenda partigiana dell’assalto a Villa Masnada, della fuga e dell’eccidio di Petosino, a cura di Andrea Pioselli, collaboratore dell’ISREC

Dalle 20 lettura del racconto «Cader con le prime castagne» di Damiano Fustinoni, a cura di Fabio Comana e musicata da Andrea Manzoni.

Gli eventi resteranno fruibili sul sito internet di Foglie su Fogli(e) in modo permanente, perché la Memoria Partigiana va coltivata e tenuta viva sempre.


r.vitali
Roberto L.Vitali Giornalista Redazione Web L'Eco di Bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA