Fondazione Comunità Bergamasca Morto Carlo Vimercati, aveva 63 anni
Carlo «Charly» Vimercati

Fondazione Comunità Bergamasca
Morto Carlo Vimercati, aveva 63 anni

Per anni nel direttivo della Fondazione Cariplo, ha poi fondato la Fondazione Comunità Bergamasca di cui era presidente. «Il nostro sogno è quello di una comunità nella quale ciascuno partecipa al bene comune», si legge nella mission dell’ente.

È morto martedì 13 agosto a Bergamo, Carlo Vimercati, aveva 63 anni, tutti lo chiamavano con il diminutivo «Charly». Volto molto conosciuto nell’ambito dell’associazionismo e del non profit bergamasco. Per anni nel consiglio di amministrazione della Fondazione Cariplo, dal 2000 era presidente della Fondazione Comunità Bergamasca, uno spin-off della Fondazione Cariplo, nata per essere più vicina possibile alle esigenze del territorio.

«Scopo della Fondazione- si legge sul sito- è promuovere la cultura del dono, facendo crescere un’identità nuova nella nostra società. Identità saldamente coinvolta nelle esigenze della nostra realtà quotidiana, strettamente collegata con le organizzazioni del terzo settore presenti sul territorio, in grado di diventare tramite tra chi può donare e le esigenze più sentite della nostra popolazione».

Carlo Vimercati era nato e cresciuto a Veduggio in provincia di Monza. Tre anni fa un tumore lo aveva debilitato, ma dopo un anno, la sua forte tempra gli aveva permesso di tornare in sella a fare il lavoro che più gli piaceva, quello al servizio della comunità. Negli scorsi giorni lo aveva colpito un’arresto cardiaco generato da un’embolia polmonare, ma stavolta, nonostante il ricovero al Papa Giovanni, purtroppo non ce l’ha fatta, è deceduto nella mattinata di martedì 13 agosto.

«Ricordo con affetto Carlo Vimercati, col quale ho condiviso in questi anni numerosi progetti legati alla promozione del Terzo Settore - ha detto il sindaco di Bergamo Giorgio Gori -. Sotto la sua guida la Fondazione della Comunità bergamasca è stata in questi anni un efficace strumento di innovazione sociale, protagonista nell’evoluzione del Welfare nel nostro territorio. Ricordo in particolare, con gratitudine, la sua collaborazione per l’assegnazione a Bergamo delle Erogazioni emblematiche di Fondazione Cariplo, che insieme proponemmo di indirizzare in larga misura alla ristrutturazione del Teatro Donizetti, con ciò contribuendo a rendere fattibile quello che fino ad allora era parso solo un sogno di difficile realizzazione».

Un messaggio di cordoglio anche dalla Provincia di Bergamo: «Il presidente della Provincia di Bergamo unitamente al Consiglio provinciale esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Carlo Vimercati - si legge sul sito web di via Tasso -, presidente e fondatore della Fondazione Comunità bergamasca, colonna portante del mondo dell’associazionismo e del terzo settore bergamasco».

Un ricordo anche dal consigliere e segretario dell’Ufficio di Presidenza della Regione Lombardia Giovanni Malanchini: «L’intera comunità bergamasca piange la scomparsa di Carlo Vimercati, un uomo di altissimo valore che ha fatto del volontariato la sua più grande forza. Fondatore e presidente della Fondazione della Comunità Bergamasca, Vimercati si è spento lasciando in tutti noi un grande vuoto: ci mancherà la sua grande generosità e la sua attenzione per il prossimo. Speravo con tutto il cuore di incontrarlo al Meeting di Rimini, dove sarebbe stato bello parlare ancora con lui di politica e impegno civico, quella politica legata al territorio e ai progetti concreti che nobilitano l’opera di tante persone che si mettono a disposizione delle comunità con spirito di servizio. Charly, in questo, è stato un esempio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA