Giro di vite sulla sosta a Bergamo 800 multe in duecento metri di via

Giro di vite sulla sosta a Bergamo
800 multe in duecento metri di via

Succede a Bergamo in via Stoppani, le sanzioni comminate per parcheggi non pagati o «sforati»: 364 sanzioni nel 2017, 442 l’anno scorso. La Lega chiede lumi sui parcheggiatori abusivi. Gandi: «Situazione sotto controllo»

I cittadini segnalano i disagi e l’amministrazione comunale risponde. Con oltre 350 multe in sei mesi. Parliamo di via Stoppani (perpendicolare a via Camozzi), ricca di stalli blu che, è ormai evidente dai numeri, vengono utilizzati ma non sempre pagati. Nei primi sette mesi del 2017 (dato aggiornato al 21 luglio) sono state 364 le multe comminate dai vigili lungo circa duecento metri di via. Non solo, nel 2016 le sanzioni staccate dagli agenti erano state 442. Per gran parte si tratta di sosta non pagata o di sforamento del parchimetro, un’operazione frutto di monitoraggi specifici dei vigili.

Ma l’allarme sulla via è stato lanciato dai cittadini per un’altra ragione. I controlli sono scattati a seguito di alcuni esposti portati all’attenzione dell’amministrazione comunale rispetto alla presenza di «parcheggiatori abusivi». I dati del lavoro svolto dalla polizia locale sono stati resi noti da Palazzo Frizzoni in seguito a un’interpellanza dei consiglieri della Lega Alberto Ribolla e Luisa Pecce. Che nel documento, chiedono di intervenire sulla via «dove sono state segnalate più volte situazioni di illegalità.

.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1°agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA