Giulia Gabrieli, chiesta la beatificazione per la 14enne scomparsa per un sarcoma

Giulia Gabrieli, chiesta la beatificazione
per la 14enne scomparsa per un sarcoma

Il vescovo di Bergamo ha richiesto alla Congregazione per le cause dei Santi di avviare l’iter previsto a favore della 14enne bergamasca scomparsa nel 2011.

«Noi pensiamo di avviare il percorso di riconoscimento della santità giovane di Giulia Gabrieli». L’annuncio del vescovo di Bergamo Francesco Beschi è arrivato durante la trasmissione «Bel tempo si spera» mercoledì 24 ottobre su Tv2000.

«Strada facendo vedrai che non sei più da solo, troverai anche tu un gancio in mezzo al cielo» scriveva Claudio Baglioni nella canzone preferita di Giulia, lei la considerava come un invito a non arrendersi mai. Un sarcoma se l’è portata via quando aveva solo 14 anni, ma il suo sorriso contagioso, la sua fede e la sua testimonianza sono come semi che continuano a germogliare, coinvolgendo moltissime persone e aggiungendo elementi sempre nuovi a una storia straordinaria.

«L’ho conosciuta in una circostanza drammatica – ha ricordato monsignor Beschi –, ai funerali di Yara Gambirasio. Mi ha chiesto di andarla a trovare; la prima volta sono rimasto lì per quasi tre ore e ha sempre parlato lei: aveva una capacità comunicativa e una ricchezza interiore infinita. Riusciva a trasmettere una fede intensissima anche durante il soggiorno in ospedale, uno dei luoghi dove ha offerto in modo significativo la sua testimonianza».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 25 ottobre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA