Gli spazi estivi sfidano il meteo Apre la Trucca, bis alla Reggiani

Gli spazi estivi sfidano il meteo
Apre la Trucca, bis alla Reggiani

Sant’Agostino non è ancora decollato, dal 25 maggio tocca a San Michele, Goisis e dal 31 il parco al Villaggio. La scommessa «Fabric».

Alle condizioni (meteo) attuali, chiamarli «estivi» fa sorridere. Ma tant’è, la stagione è già iniziata. Pioniere l’«estivo» dello spalto di Sant’Agostino, che ha inaugurato il 1° maggio scorso. «Purtroppo dipendiamo dal meteo, comanda lui e non è stato certo clemente – spiega Samuel Palacio della Comunità delle Botteghe, che si è aggiudicata lo spazio –. Abbiamo avuto pochi giorni di bel tempo, ma siamo fiduciosi per quello che verrà». Sempre la Comunità delle botteghe gestirà lo spalto di San Michele, dal 25 maggio. La stessa sera, inaugurerà l’estivo al parco Goisis a cura di Tassino e Nutopia. Tutto come da bando pubblicato dal Comune di Bergamo. Notizia di qualche giorno l’aggiudicazione dello spazio al parco della Trucca. Il primo bando è stato un buco nell’acqua, ma il secondo tentativo ha avuto esito positivo, con la società «birrificio Maspy», che in Città Alta, gestisce la birreria «Fly pub». Aprirà il 31 maggio e, a differenza dello scorso anno, quando l’estivo aveva stabilito la chiusura alle 21, l’orario sarà prolungato, dalle 10 all’una di notte da domenica a giovedì e dalle 10 alle 2 venerdì e sabato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA