Gori: «Assembramenti irresponsabili Ora spero che fiocchino le sanzioni»
I tifosi nei pressi dello stadio prima della partita

Gori: «Assembramenti irresponsabili
Ora spero che fiocchino le sanzioni»

Le parole del sindaco di Bergamo all’indomani della partita Atalanta-Real Madrid: «La stessa Atalanta aveva chiesto di rimanere a casa, a dimostrazione del fatto che in questo momento ci sono cose più importanti del sostegno alla squadra. Non è stata ascoltata».

«Io capisco il tifo, ma assembrarsi a migliaia è semplicemente da irresponsabili». Sono le parole del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, all’indomani della partita Atalanta-Real Madrid. Prima del match circa tremila tifosi si sono radunati nella zona dello stadio. «Ieri sera – commenta il primo cittadino – vedendo le immagini che arrivavano dai dintorni del Gewiss Stadium, non ho potuto non pensare ad Atalanta-Valencia di un anno fa, con ciò che ha comportato. Solo che allora eravamo del tutto inconsapevoli del rischio che stavamo correndo, mentre adesso è impossibile ignorarlo. Non c’è Real Madrid che tenga». «La stessa Atalanta – prosegue il sindaco – aveva chiesto di rimanere a casa, a dimostrazione del fatto che in questo momento ci sono cose più importanti del sostegno alla squadra. Non è stata ascoltata, né era immaginabile che le forze dell’ordine, pure presenti, sciogliessero – come? – l’assembramento di migliaia di persone. A questo punto spero che fiocchino le sanzioni, forse l’unico modo per ribadire che le regole esistono per essere rispettate».


© RIPRODUZIONE RISERVATA