Grom chiude ma non a Bergamo «Qui la gelateria è in crescita»

Grom chiude ma non a Bergamo
«Qui la gelateria è in crescita»

L’ultima chiusura in ordine di tempo è la storica location di via Cernaia a Torino, dove tutto era partito nel 2003 su iniziativa di Guido Martinetti e Federico Grom.

Unilever, la multinazionale anglo-olandese, chiude le gelaterie Grom, acquisite nel 2015, e punta sulla grande distribuzione. L’ultima chiusura in ordine di tempo è la storica location di via Cernaia a Torino, dove tutto era partito nel 2003 su iniziativa di Guido Martinetti e Federico Grom.

Nel 2019 sono state quattro le chiusure, altre tre sono previste nel primo trimestre di quest’anno. La gelateria Grom di Bergamo, in viale Papa Giovanni XXIII, non sarebbe tra queste. Federico Cirigliano, store manager dell’esercizio commerciale, spiega che il punto vendita cittadino, che conta tra i cinque e i dieci dipendenti a seconda della stagione, è in crescita e non verrebbe penalizzato dalle decisioni di Unilever.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA