È appesa a un filo la vita del bimbo investito da un’auto

È appesa a un filo la vita
del bimbo investito da un’auto

Il bimbo di 9 anni era stato trasportato al «Papa Giovanni XXIII» dal Mantovano lunedì mattina dopo un incidente.

Sta ancora lottando tra la vita e la morte Erik, il bambino di 9 anni investito ieri in bicicletta da un’auto a Dosolo, nel Mantovano, e ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Bergamo. Contrariamente alle precedenti informazioni diffuse dall’agenzia Ansa e attribuite a persone vicine alla famiglia di nazionalità indiana, il piccolo non è ancora stato dichiarato clinicamente morto dai medici, anche se le sue condizioni sono state giudicate gravissime.


© RIPRODUZIONE RISERVATA