Ingresso A4, risplende la Torre dei venti Dopo 18 anni si riaccende «Bergamo»
La Torre dei venti illuminata (Foto by Colleoni)

Ingresso A4, risplende la Torre dei venti
Dopo 18 anni si riaccende «Bergamo»

Si riaccende la Torre dei venti, i 35 metri che svettano sullo svincolo dell’A4, progettati dall’architetto Alziro Bergonzo e realizzati nel 1940.

Alle 21,13 di mercoledì sera si sono riaccese – dopo almeno 18 anni di oblio – le scritte «Bergamo» sui due lati della Torre dei Venti, all’ingresso dell’autostrada. «Un simbolo di benvenuto alle porte della città», commenta il sindaco Giorgio Gori, assistendo in diretta alla prima accensione. Che ha voluto fortemente, «perché abbiamo riacceso tutta la città in questi anni. È un land mark importante». E l’origine fascista del monumento non conta.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» del 23 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA