La truffa dei falsi annunci di lavoro Occhio alle inserzioni sui social

La truffa dei falsi annunci di lavoro
Occhio alle inserzioni sui social

Negli ultimi giorni hanno avuto migliaia di condivisioni sui social network, soprattutto Facebook, annunci di lavoro apparentemente pubblicati dal gruppo Nestlé, che in realtà ha specificato di non aver pubblicato proprio nulla.

Tutte le proposte lavorative, come la “ricerca urgente di personale da luglio 2016” contenute nel post sono in realtà false. Probabilmente gli autori di questa truffa spingono gli utenti a condividere i post e cliccare con l’obiettivo di rubare dati personali attraverso phishing. Il gruppo Nestlé ha pubblicato sul proprio sito ufficiale un chiaro avviso rivolto agli utenti: «Tali post utilizzano in maniera fraudolenta il nome del Gruppo e l’azienda smentisce fermamente che questi siano stati pubblicati e sponsorizzati da Nestlé Italiana o altre società del Gruppo. Le informazioni contenute infatti non corrispondono in nessun modo al vero: lo ribadiamo anche a tutela di coloro che, in buona fede, hanno risposto o potrebbero rispondere alle inserzioni. Non appena venuta a conoscenza della presenza dei falsi annunci di lavoro sponsorizzati su Facebook, Nestlé si è immediatamente attivata per farli tempestivamente rimuovere: al momento l’anomalia non è stata ancora risolta.

Inoltre, il Gruppo ha condotto una ricerca più ampia su diversi siti web di reclutamento per cercare di individuare eventuali altri annunci fasulli e ha postato sul proprio canale Facebook un avviso relativo a questa vicenda. Infine, Nestlé coglie l’occasione per chiarire che non pubblica annunci di lavoro sponsorizzati su Facebook o su altre piattaforme e precisa che le posizioni aperte nel Gruppo sono consultabili alla sezione “Carriere” del sitom corporate www.nestle.it. L’azienda si riserva di perseguire eventuali operatori fraudolenti secondo i termini di legge».


© RIPRODUZIONE RISERVATA