Ladri professionisti svaligiano villa Sorpresi, tirano vaso contro il proprietario

Ladri professionisti svaligiano villa
Sorpresi, tirano vaso contro il proprietario

È successo una settimana fa in pieno pomeriggio a Borgo di Terzo. Per entrare hanno smontato un pannello di vetro antisfondamento.Via gioielli e due orologi, e pure le telecamere di videosorveglianza ma hanno dovuto lasciare lo champagne. Il padrone di casa è illeso.

Un colpo da professionisti che ha fruttato un bottino consistente ai quattro malviventi che l’hanno messo in atto. E che poteva finire con un bilancio molto più pesante, perché il proprietario della villa di Borgo di Terzo presa di mira dalla banda, rincasando, li ha colti sul fatto e si è visto scagliare contro un vaso di terracotta, che fortunatamente non gli ha procurato ferite, ma gli ha impedito di lanciarsi all’inseguimento. L’unica cosa che i ladri hanno abbandonato nella fuga precipitosa sono state tre bottiglie di champagne, ma sono riusciti a rubare gioielli e due orologi per un valore stimato di almeno diecimila euro.

Il furto, degenerato in rapina, risale a una settimana fa, sabato 4 agosto, in pieno pomeriggio. Molto probabilmente si tratta di professionisti, non di sprovveduti alle prime armi. Sono scappati a bordo di una Seat Ibiza bianca a cui i carabinieri stanno dando la caccia. Sembra che la stessa auto sia stata segnalata anche nelle ultime ore in Val Cavallina, nella zona di Entratico.


Tutti i particolari acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 12 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA