L’anziana uccisa a Torre de’ Busi In Appello 22 anni al vicino di casa
L’abitazione della vittima, a Sogno di Torre de’ Busi

L’anziana uccisa a Torre de’ Busi
In Appello 22 anni al vicino di casa

Roberto Guzzetti, condannato in primo grado a 24 anni per l’omicidio di Maria Adeodata Losa, si è sempre dichiarato innocente. Oggi, martedì 23 aprile, in secondo grado ha avuto un leggero sconto di pena.

Pena ridotta di due anni per Roberto Guzzetti, il sessantaduenne lecchese accusato di aver ucciso a coltellate, il 9 giugno 2016, Maria Adeodata Losa, 87 anni, a Sogno di Torre de’ Busi. Nel pomeriggio di oggi, martedì 23 aprile, la Corte d’assise d’appello di Milano ha confermato la sentenza di colpevolezza e inflitto all’imputato 22 anni di carcere. Una leggera diminuzione rispetto ai 24 anni comminati in primo grado dalla Corte d’assise di Como. Guzzetti, assistito dagli avvocati Patrizia e Marilena Guglielmana, si è sempre dichiarato innocente. Lui era uno dei vicini di casa dell’anziana vittima, che all’epoca del delitto viveva con una sorella di 96 anni (poi deceduta negli anni successivi). A scoprire l’omicidio fu la nipote.


© RIPRODUZIONE RISERVATA