Le Iene presentano al premier Conte l’accademia dell’integrazione di Bergamo
Giulio Golia e il premier Conte a «Le Iene»

Le Iene presentano al premier Conte
l’accademia dell’integrazione di Bergamo

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, risponde a Giulio Golia sulla petizione che ha raccolto 110 mila firme per il modello d’integrazione made in Bergamo.

«Vediamo questo tipo di integrazione e la valutiamo. Se mi dici che ci sono 100mila firme, a maggior ragione la considereremo, considererò con attenzione». Lo afferma il premier Giuseppe Conte ai microfoni de «Le Iene» che, venerdì 23 novembre a Napoli, hanno consegnato al capo del governo una petizione – lanciata sulla piattaforma Change.org e sostenuta sostenuta da 110mila firme – che chiede l’introduzione di un emendamento al dl sicurezza che prevede l’accoglienza in Italia di chi dimostra di volersi integrare davvero. «Qualora la Commissione territoriale non accolga la domanda di protezione internazionale ma verifichi che il richiedente asilo si sia distinto per comprovata volontà di integrazione, trasmette gli atti al Questore per il rilascio di un permesso speciale di soggiorno» si legge nel testo della petizione. Il servizio andrà in onda nella trasmissione di domenica 25 novembre su Italia 1 alle 21.10.

Il riferimento è alla proposta dell’Accademia dell’integrazione proposta da Comune di Bergamo, diocesi e Confindustria che coinvolge 60 richiedenti asilo (dei 500 in città). I partecipanti al progetto seguono lezioni di italiano, sono impegnati in attività di formazione e di volontariato. Alla fine del percorso nessuna certezza di un permesso di soggiorno o di un posto di lavoro, ma l’acquisizione di competenze che sono utili a una crescita personale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA