L’Eco intervista il ministro Padoan «Migliorano i conti, cresceremo ancora»
Pier Carlo Padoan

L’Eco intervista il ministro Padoan
«Migliorano i conti, cresceremo ancora»

Crescita, crescita, e ancora crescita: è questa l’unica soluzione possibile per contrastare la disoccupazione - ancora troppo alta nel mostro Paese, soprattutto quella giovanile - e per cercare di ridurre drasticamente il nostro debito pubblico.

Lo sottolinea con forza il ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, sabato a Bergamo per prendere parte al giuramento degli Allievi Ufficiali della Guardia di Finanza, in programma alle 10 in piazza Vittorio Veneto.

Nel suo discorso per il Primo Maggio, il Capo dello Stato ha chiesto di fare di più nella lotta alla disoccupazione e di non comprimere i salari. Cosa si può fare per raccogliere l’invito del Presidente della Repubblica? «Nel nostro Paese la disoccupazione è ancora molto alta. Oggi abbiamo oltre settecentomila occupati in più rispetto al punto più grave della crisi, nel 2013. Ma questo non basta, soprattutto perché la disoccupazione si concentra tra i giovani e sottrae al paese il contributo di intere generazioni. L’unica soluzione sta nella crescita: dobbiamo creare le condizioni perché le aziende possano investire, prosperare sui mercati internazionali e quindi assumere personale».


Leggi l’intervista completa su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA