L’hotel alla Trucca? Fermo da Expo   «A breve i permessi, ora si parte»
Il rendering dell’albergo che sorgerà alla Trucca

L’hotel alla Trucca? Fermo da Expo

«A breve i permessi, ora si parte»

L’albergo avrebbe dovuto essere pronto nel 2015, ma due amministrazioni non sono bastate a sbloccarlo. Il Comune: «I terreni erano di Rfi. Ora si parte».

Il progetto è passato nelle mani di due amministrazioni e conta due ricorsi al Tar presentati dal privato contro Palazzo Frizzoni, ma ora l’operatore è a un passo dall’ottenere i permessi per costruire. Anche se, visti precedenti, il condizionale è d’obbligo. Il via libera dovrebbe essere formalizzato nei prossimi giorni, quando il Comune di Bergamo cederà all’operatore, la società Life Source, i terreni proprietà di Rfi.

La zona dove sorgerà l’albergo

La zona dove sorgerà l’albergo
(Foto by Foto Bedolis)

Ma cosa si costruirà? Un hotel di sei piani, di cui uno interrato, con 125 stanze che metterà sul mercato 150 nuovi posti di lavoro. I tempi si sono allungati anche per il nodo legato agli standard qualitativi. Cioè la contropartita per la richiesta avanzata dalla società nel 2010 sul verde adiacente alla struttura (non più un parco comunale, ma uno spazio privato accessibile al pubblico). Alla fine l’operatore realizzerà come standard qualitativi un parcheggio da 3.500 metri quadri, metterà a disposizione alcune aree per la realizzazione della futura fermata ferroviaria all’ospedale Papa Giovanni XXIII e creerà ex novo un percorso ciclopedonale.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA