Si allargano le misure anti smog Stop ai veicoli Euro 4 diesel

Si allargano le misure anti smog
Stop ai veicoli Euro 4 diesel

Scattano martedì 28 gennaio le misure temporanee di 1° livello nei Comuni con più di 30.000 abitanti e in quelli aderenti su base volontaria nelle province di Milano, Monza, Cremona, Pavia, Bergamo, Como, Lodi, Varese e Mantova.

«Abbiamo attivato le misure temporanee di primo livello perché le condizioni meteo non sono favorevoli alla dispersione degli inquinanti. Da martedì a mercoledì si preannunciano invece condizioni atmosferiche più favorevoli alla dispersione, quindi rivaluteremo il loro mantenimento nel corso della settimana» ha detto l’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo.

L’aggiornamento dei dati relativi alla giornata di domenica ha fatto registrare il raggiungimento del 6° giorno di superamento consecutivo per la provincia di Monza, il 5° per Milano, Lodi, Cremona, Mantova e Bergamo e il 4° per Varese, Como e Pavia.

Le misure temporanee di primo livello riguardano il traffico (limitazioni per i veicoli fino a euro 4 diesel in ambito urbano, obbligo spegnimento motori in sosta), il riscaldamento domestico (limitazione all’uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore ‪alle 2 stelle compresa, riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni), l’agricoltura (divieto di spandimento liquami zootecnici) e divieto assoluto di combustioni all’aperto (accensione di fuochi, falò, barbecue, fuochi d’artificio).

Per maggiori informazioni si invita a consultare il sito internet Bergamo Respira attraverso il seguente link: http://bergamorespira.it/.

Attraverso l’applicativo web di Regione Lombardia http://www.l15.regione.lombardia.it/#/accordo-aria è possibile consultare aggiornamenti giorno per giorno, informazioni sulle misure attivate, dati sulla qualità dell’aria, Comuni coinvolti e provvedimenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA