Multe in aumento del 15% a Bergamo Palazzo Frizzoni: no, introiti del 2015

Multe in aumento del 15% a Bergamo
Palazzo Frizzoni: no, introiti del 2015

Multe aumentate a Bergamo? Palazzo Frizzoni precisa: nel primo semestre dell’anno incassati oltre 3 milioni di euro ma nessun aumento: sono stati conteggiati introiti precedenti il 2015.

Al centro la classifica del Sole 24 Ore dalla quale Bergamo risulterebbe ai primi posti – per l’esattezza undicesima – per gli incassi relativi ai primi sei mesi del 2016. Il dato preso in considerazione è quello delle entrate dei singoli Comuni per patentato, e Palafrizzoni si assesterebbe sui 41,6 euro con un aumento del 15,2 per cento rispetto al primo semestre 2015 e un totale di 3.192 mila euro in cassa.

Cosa vuol dire? Tutto e niente. Perché, dietro all’apparente incremento, si cela in realtà una diminuzione. Per intenderci: il Comune non avrebbe calcato la mano con le contravvenzioni – accusa che puntualmente viene sollevata dalle opposizioni anche ieri sul piede di guerra –, anzi, il numero totale delle stesse multe sarebbe addirittura diminuito (da 70 mila nel primo semestre 2015 alle 64 mila circa di quello che si è appena concluso), mentre la ragione dell’incremento andrebbe ricercata nella migliorata capacità di riscuotere quanto sanzionato sia nell’anno in corso che negli anni precedenti. «I dati Siope – spiega l’assessore al Bilancio e vicesindaco Sergio Gandi – sono basati esclusivamente su statistiche di cassa, con il risultato che all’interno vi sono cifre e introiti derivanti da sanzioni elevate non solo lo scorso anno, ma addirittura in quelli precedenti. È evidente che non si possa trarre una corrispondenza precisa con il numero di sanzioni elevate nel primo semestre 2016». Del resto le multe erano già diminuite lo scorso anno, quando dalle 143 mila del 2014 si era passati alle 141 mila del 2015.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 26 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA