Nozze d’oro, festa a teatro Mandateci le vostre fotografie

Nozze d’oro, festa a teatro
Mandateci le vostre fotografie

Manca poco al grande appuntamento del 10 giugno, dove verranno festeggiate le coppie che si sono sposate nel 1967 a Bergamo.

Nel 1967 – giusto per restare in tema – Felice Gimondi vinceva il 50° Giro d’Italia. Il chirurgo Christiaan Barnard effettuava il primo trapianto di cuore della storia, i Pink Floyd pubblicavano il loro primo album. E a Bergamo centinaia di coppie si proclamavano amore eterno, convolando a nozze. Per loro quest’anno è il 50° di matrimonio, una data che il Comune di Bergamo ha deciso di festeggiare con uno spettacolo al Teatro Donizetti, il prossimo 10 giugno, alle 16,30. Un’iniziativa che avrà al suo fianco - come media partner - anche «L’Eco di Bergamo».

A condurre lo spettacolo il noto presentatore televisivo Davide Mengacci. Che con il suo programma «Scene da un matrimonio» ha accompagnato all’altare futuri sposi di tutta Italia, seguendo passo passo le fasi dell’organizzazione, precursore dei docu-reality oggi tanto in voga.

Davide Mengacci

Davide Mengacci

Sul palco del Donizetti Mengacci allieterà 354 coppie residenti a Bergamo e che quest’anno festeggiano le nozze d’oro. Regista dell’operazione, insieme all’assessore all’Anagrafe Giacomo Angeloni, il sindaco Giorgio Gori: «Stiamo lavorando sulla scaletta, in queste settimane sto rispolverando la mia vecchia professione – spiega il primo cittadino –. L’idea è festeggiare queste coppie, un’iniziativa che possa ogni anno ripetersi. È un modo per celebrare di nuovo le loro nozze, ci sarà anche il vescovo Francesco Beschi, che darà loro una benedizione. È un’iniziativa che avviene anche in altri Comuni, ma lo spunto vero è nato sfogliando L’Eco di Bergamo e le pagine delle Case in festa, dove vengono pubblicate le foto di chi festeggia le nozze d’oro». Anche per questa occasione L’Eco, dal 1° al 10 giugno, pubblicherà un’edizione speciale delle Case in festa, dedicata a queste coppie. L’invito è a cliccare qui e mandare le fotografie (di ieri e di oggi) di questo grande amore, corredate da un indirizzo ed un numero telefonico per essere contattati. Il solo requisito è che le coppie si siano sposate a Bergamo, ovviamente nel 1967.

Il sindaco non svela ancora i dettagli, ma lo spettacolo sarà un grande revival dell’anno in cui i festeggiati hanno pronunciato il fatidico «sì»: «Sarà rievocato il 1967 con musica, video, fotografie che raccontano episodi di cronaca dell’epoca, sicuramente ricollegabili a momenti felici della vita di queste coppie – anticipa il sindaco –. Ci saranno anche degli ospiti». La macchina organizzativa è coordinata dall’assessorato all’Anagrafe di Giacomo Angeloni che, proprio in questi giorni, sta inviando a casa gli inviti: «Ne abbiamo spediti 354, speriamo che partecipino tutti – commenta l’assessore Angeloni –. Vogliamo fare una festa dedicata a persone che festeggiano una data importante, 50 anni di vita insieme. È una cosa bella essere ancora innamorati e il Comune vuole essere vicino ai cittadini nei momenti importanti della loro vita». Qualche adesione è già stata confermata e le coppie sono già in fibrillazione: «In Comune stiamo già ricevendo delle telefonate, soprattutto dalle signore – racconta Giacomo Angeloni –. Ricevere la lettera di invito dal sindaco le emoziona: ci chiamano per avere informazioni di ogni genere. C’è chi vuole sapere come vestirsi o se possono portare anche i nipoti. È una cosa molto bella».

Posti a sedere, al Donizetti, dovrebbero esserci per tutti, «le coppie possono portare i familiari – sottolinea Angeloni – e in base al numero di ospiti cercheremo di fare entrare tutti. Sarà uno spettacolo pieno di sorprese, reso possibile agli sponsor che ringrazio: Amici di pensare cristiano, Oriocenter, Ovet, Costa Crociere, Pernice comunicazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA