Nubifragio sulla città, tanto per cambiare Domenica però è previsto  bel tempo

Nubifragio sulla città, tanto per cambiare
Domenica però è previsto bel tempo

Tanto per cambiare, ma del resto le previsioni parlavano di possibili temporali, un violento nubifragio, con pioggia battente e forte vento, si è scatenato sulla città nel primo pomeriggio di sabato 20 agosto.

La pioggia è iniziata a cadere poco prima delle 14 e ha raggiunto la sua massima intensità verso le 14,10. Non è stato un semplice scroscio, anche se è scemato d’intensità verso le 14,30. La speranza è che soprattutto non abbia creato danni in quartieri, come quello di Loreto, che sono stati già pesantemente colpiti dai super temporali di fine giugno e fine luglio. Per il momento non si segnalano particolari problemi.

Le previsioni di 3B meteo parlano di un sabato piovoso, anche se i temporali dovrebbe lasciar posto verso le 16 a una pioggia di non eccessiva intensità. Verso mezzanotte la poggia smetterà e domenica il meteo parla di bel tempo, con le temperature che raggiungeranno i 28 gradi nel pomeriggio.

Nel frattempo, la Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso un avviso di moderata criticità (codice arancio), per rischio temporali forti, idrogeologico e idraulico. Codice arancio per rischio temporali forti sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia di Bergamo) e IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese). Per tutte, il codice arancio vale fino alle 6 di domenica 21 agosto, quando si passerà a codice verde. Codice arancio anche per la zona omogenea IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia) per cui, invece, dalle 6 di domenica 21, è previsto il passaggio a ordinaria criticità(codice giallo).

Codice arancio, per rischio idrogeologico, sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese) e IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province Como e Lecco). Dalle 6 di domenica 21, si passerà al codice giallo (ordinaria criticità). Per rischio idraulico, codice arancio per la zona omogenea IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese) fino alle 6 di domenica 21, quando si passerà al codice giallo (ordinaria criticità).

L’avviso vale anche come comunicazione di ordinaria criticità (codice giallo) per rischio idrogeologico, idraulico e temporali forti. Nel dettaglio:

- RISCHIO IDROGEOLOGICO sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi Varesine, provincia Varese) e IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco). Previsto il passaggio a codice giallo di ordinaria criticità dalle 6 di domenica 21 agosto.

- RISCHIO IDRAULICO, dalle 6 di domenica 21, sulla zona omogenea IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese).

- TEMPORALI FORTI sulle zone omogenee IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Brescia e Bergamo), IM-11 (Alta Pianura centrale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova) e IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova).

- VENTO FORTE sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province Como e Lecco), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova) da domenica 21 alle 00.

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestività eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione Civile regionale 800.061.160 o scrivendo alla mail cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA