Nuova illuminazione, vasi e panchine Per marzo pronta via Tiraboschi

Nuova illuminazione, vasi e panchine
Per marzo pronta via Tiraboschi

«I ritardi ci sono stati, inutile negarlo. Ma ora cerchiamo di concludere e rendere via Tiraboschi davvero bella». Marco Brembilla, assessore ai Lavori pubblici, traccia la road (in ogni senso) map dei prossimi interventi: «Per fine mese arriverà la nuova illuminazione».

Tra i 20 e i 25 punti luce che verranno installati in corrispondenza dei «cilindroni» di cemento (che verranno rimossi) che hanno accolto gli alberelli natalizi. «Su ogni palo saranno montate due lampade, una rivolta verso la strada ad un’altezza maggiore e una verso il marciapiede». Per evitare ulteriori disagi alla via, arriveranno già assemblati, pronti per essere montati.

Servirà invece ancora tutto marzo per il completamento dell’arredo urbano: lungo via Tiraboschi sono previste panchine senza schienale dalle forme stondate e anche dei vasi che accoglieranno le piante. Si annunciano invece tempi leggermente più lunghi per il completamento della porzione di largo Porta Nuova tra l’incrocio con viale Papa Giovanni e la piazzetta davanti all’Hotel Arli.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 12 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA