Orio, nuovi check in da dicembre «Stop ai voli notturni? Un danno»

Orio, nuovi check in da dicembre
«Stop ai voli notturni? Un danno»

Investimenti da 41,5 milioni: tre lotti di lavori per rifare l’area Schengen ed extra. Il direttore Bellingardi: «Sviluppo e sostenibilità, i benefici per il territorio sono più dei disagi».

La linea unica dei nuovi check in sarà pronta a metà dicembre. Duecento metri quadri in più, per un milione e mezzo di investimento, per rendere meno soffocante l’attesa dei passeggeri (ormai a quota quasi 13 milioni nel 2018). È uno dei tre cantieri che da qui al 2022 ridisegneranno l’aeroporto di Orio al Serio, totale 41,5 milioni di lavori. Per sostenere la sfida dello sviluppo, coniugato con la sostenibilità. Il direttore generale Emilio Bellingardi chiarisce anche in merito allo stop ai voli notturni richiesto all’unanimità dai nove Comuni che siedono in commissione aeroportuale.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 23 novembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA