Orio, tutti scontenti delle nuove rotte Gori: «Non sono quelle decise»
Aerei a Colognola (Foto by Yuri Colleoni)

Orio, tutti scontenti delle nuove rotte
Gori: «Non sono quelle decise»

Il sindaco Gori: ««Confido che Sacbo, Enac ed Enav riescano velocemente a garantire la fedele applicazione di quanto è stato deciso dalla commissione e testato da Arpa».

«Ciò che abbiamo visto in questi giorni non corrisponde, se non in parte, alla sperimentazione approvata dalla commissione aeroportuale. Da quanto abbiamo potuto osservare, per esempio, gli aeromobili in decollo verso ovest non seguono con precisione le due rotte che dovrebbero suddividersi al 50 per cento il traffico in quella direzione. Quel che abbiamo visto fin qui non è molto rappresentativo. Non so dire per quale ragione. È possibile che si tratti di un assestamento dei primi giorni». Così il sindaco Giorgio Gori replica a Gianfranco Masper , già sindaco leghista di Treviolo e ora consigliere di minoranza, che sabato aveva recapitato a Gori un messaggio fortemente critico sulla sperimentazione in atto.

«Confido – afferma Gori - che i soggetti coinvolti - Sacbo, Enac ed Enav - riescano velocemente a garantire la fedele applicazione di quanto è stato deciso dalla commissione e testato da Arpa». Ma servono anche numeri e rilevazioni precise: «Abbiamo bisogno di misurazioni e di dati oggettivi – conclude infatti Gori -, non di “percezioni” e ancor meno di strumentalizzazioni».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 27 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA