Palaghiaccio, due piste,  bar e palestra Cantiere quasi chiuso, presto l’apertura
l lavori per il nuovo palaghiaccio (Foto by Beppe Bedolis)

Palaghiaccio, due piste, bar e palestra
Cantiere quasi chiuso, presto l’apertura

Manca davvero poco all’apertura del nuovo Palaghiaccio, dono di Italcementi alla città per il 150° anniversario dalla sua nascita.

Passando dall’asse interurbano e dando uno sguardo sull’immensa area dell’ex Gres, tra via San Bernardino e via Ravizza, la struttura è ben visibile, quasi completata. Doveva essere pronto per fine dicembre, ma il traguardo è stato mancato solo di poco.

Si tratta di un’opera da 5 milioni di euro che porterà il nome di Franca Natta in Pesenti (come proposto dal sindaco Giorgio Gori), moglie di Giampiero e madre di Carlo, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Italcementi (cinquant’anni fa la

società celebrò il centenario regalando le piscine Italcementi, un’istituzione per lo sport acquatico cittadino).

I lavori sono partiti la scorsa estate e l’assessore alla Riqualificazione urbana Francesco Valesini si dice positivo: presto la città potrà vivere un nuovo spazio dedicato allo sport. Un’arena del ghiaccio con una tribuna da ben 250 posti. Ci saranno due piste, il bar e la palestra.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 5 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA