Palazzo Suardi, crolla parte del soffitto La denuncia dei residenti: è il traffico

Palazzo Suardi, crolla parte del soffitto
La denuncia dei residenti: è il traffico

Nella mattinata è crollato una parte del soffitto a cassettoni decorato risalente al XVIII secolo del salone principale del Palazzo Suardi, in via Pignolo. La denuncia del Comitato Residenti Pignolo Alta - Masone – San Tomaso.

A scrivere la lettera e e a segnalare l’incidente è il Comitato Residenti Pignolo Alta - Masone – San Tomaso, con una lettera alla redazione oltre che al Comune di Bergamo: «Da 4 anni lamentiamo il problema dell’elevato traffico in via Pignolo Alta, dopo la scelta di chiudere via Pradello e deviare così tutto il traffico nel borgo più antico di Bergamo bassa. Abbiamo denunciato, già altri crolli di pezzi di facciate e cornicioni (per i quali vigili urbani e vigili del fuoco sono intervenuti) , nonché crolli all’interno dei palazzi storici risalenti tutti tra il Cinquecento e il Settecento, che stanno subendo ingenti danni strutturali e ai decori che li adornano internamente ed esternamente».

Secondo il comitato un nuovo crollo si è verificato a causa del traffico: «Lunedì mattina 20 maggio, molto presto (verso 6.30 ora in cui vige la Ztl che naturalmente non rispetta nessuno), in seguito al passaggio di una vettura a tutta velocità, è crollato un vistoso pezzo del soffitto a cassettoni decorato risalente al XVIII secolo del salone principale del Palazzo Suardi. È inutile dirvi che il danno economico è notevole, ma il rischio che cadesse in testa a qualcuno era ancor più notevole. A quell’ora tutti dormivamo e quindi nulla di grave, ma poteva andar peggio».

Il Comitato chiede un intervento del Comune di Bergamo: «Chiediamo, anche in seguito alla precedente raccolta di firme di intervenire al più presto, prima che come al solito in questo paese, si faccia male qualcuno. Questa strada va interdetta al traffico e lasciata al passaggio dei soli residenti: 5 mila veicoli al giorno la stanno distruggendo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA