Papu e le polemiche post derby (romano) «Rudiger vendeva calze? Lavoro degno»

Papu e le polemiche post derby (romano)
«Rudiger vendeva calze? Lavoro degno»

Il capitano nerazzurro dice la sua e utilizza un hastah emblematico: #noidobbiamodarelesempio

«A me da piccolo mi hanno insegnato che quello che accadde in campo rimane in campo, non se piange davanti a un microfono. Se il signor Rudiger vendeva calzini voglio complimentarlo, è un lavoro molto digno (degno - ndr)». Papu Gomez interviene da par suo nella polemica a distanza tra il laziale Lulic nel dopo derby con la Roma. Il giocatore aveva attaccato il rivale romanista Rudiger: «Due anni fa a Stoccarda vendeva calzini e cinture e adesso fa il fenomeno». Una frase che ha suscitato molte polemiche, e che ha portato ad intervenire anche il capitano nerazzurro con un post su Facebook, che si chiude con un hashtag emblematico: #noidobbiamodarelesempio.

Nel frattempo sono arrivate le scuse del difensore bosniaco della Lazio, anche lui via social network.

«A mente fredda mi rendo conto di aver risposto ad una provocazione con un’altra provocazione. Provengo da un paese che conosce le tragedie causate dai pregiudizi etnici. Per questo mi dispiace di essermi fatto prendere dalla tensione del dopo derby e di essermi espresso in maniera infelice» spiega Lulic.


© RIPRODUZIONE RISERVATA