Parlamentari e ministri, redditi online Bombassei il più ricco dei bergamaschi

Parlamentari e ministri, redditi online
Bombassei il più ricco dei bergamaschi

Il patron della Brembo Alberto Bombassei si conferma il «Paperone» dei parlamentari bergamaschi con un reddito complessivo di 1.507.078 euro.

Nel «redditometro» orobico di Camera e Senato, dietro il deputato di Scelta civica, ma ben distanziato, si piazza il senatore Enrico Piccinelli (157.434) che a dicembre ha salutato i berluscones ed è passato al gruppo di Denis Verdini (Alleanza Liberapopolare-autonomia). Sul terzo gradino del podio dei portafogli più pesanti un «veterano» a Roma (è entrato per la prima volta alla Camera nel 1992), il senatore leghista e vicepresidente del Senato Roberto Calderoli con un reddito di 140.049 euro. Nel Pd il più ricco risulta il deputato Giovanni Sanga, ormai alla terza elezione, con 116.874 euro. Sanga però è solo ottavo tra i colleghi orobici. Seguono Antonio Misiani con 98.985 euro, Beppe Guerini con 98.471 euro (al pari del collega deputato della Lega Cristian Invernizzi), Elena Carnevali con 97.318 euro.

In buona posizione l’azzurro Gregorio Fontana (135.883 euro) e il senatore della Lega Giacomo Stucchi (128.869 euro). La socialista Pia Locatelli ha dichiarato 128.261 euro e Marco Pagnoncelli, passato con Verdini insieme a Piccinelli, 123.651 euro. Fanalino di coda tra i bergamaschi è il senatore del Carroccio Nunziante Consiglio con 89.588 euro. Tra i membri del governo il bergamasco Maurizio Martina è terzo con 119.450 euro. Le dichiarazioni dei redditi del 2015 (anno d’imposta 2014) sono state pubblicate su www.parlamento.it.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA