Paura in via Rovelli per una neonata Ferita in una lite tra familiari

Paura in via Rovelli per una neonata
Ferita in una lite tra familiari

È successo a Bergamo. La bimba di un mese colpita da una pietra lanciata dal padre che cercava di colpire il suocero: è stato denunciato.

Una neonata di un mese è rimasta ferita in una lite tra suo padre e il nonno paterno martedì sera 7 luglio al piano terra del quarto palazzo Aler tra le vie Rovelli e Tolstoj. Portata al Papa Giovanni, è vigile e reattiva ma i medici si sono riservati la prognosi vista la tenerissima età.

«Alle 20,30 ho sentito urlare e mi sono affacciata alla finestra – racconta una residente – ho visto un ragazzo uscire dalla casa della sua compagna urlando contro il suocero, poi ha lanciato contro la portafinestra sul terrazzo una mazza da baseball, senza colpire nessuno. La lite è proseguita, la sua compagna continuava a camminare avanti e indietro con la loro prima figlia di due anni in braccio. Il suocero è rientrato in casa e il ragazzo ha staccato dei pezzi di pietra dalla pavimentazione e li ha scagliati contro il terrazzo. La portafinestra era rimasta semiaperta e una pietra ha colpito la seconda bimba di appena un mese che la suocera stava tenendo in braccio. Lui si è allontanato ma in tanti abbiamo chiamato il 112 e la polizia lo ha fermato in via Tolstoj poco dopo. La piccola è stata portata in ospedale in ambulanza accompagnata dalla mamma». Sul posto sono intervenute le Volanti: il giovane è stato denunciato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA