Pendolari in città per studio o lavoro Ogni giorno entrano 68 mila persone
Il centro di Bergamo visto dall’alto

Pendolari in città per studio o lavoro
Ogni giorno entrano 68 mila persone

Lo studio. Dal censimento Istat elaborate le cifre sul pendolarismo.
Nella Bergamasca si spostano quasi 600 mila residenti.

Ogni giorno entrano a Bergamo, provenienti da altri comuni o province, più di 68 mila persone. Per studio (25 mila) o per lavoro (43 mila). Sono invece poco meno di 20 mila quelli che compiono il tragitto inverso, per la stragrande maggioranza lavoratori. Complessivamente, tra città e provincia, si spostano ogni giorno quasi 600 mila i bergamaschi. Sono i numeri elaborati, partendo dal censimento della popolazione 2011, dal Servizio studi della Camera di commercio, che li ha riassunti nel rapporto «Pendolarismo e sistemi locali del lavoro in provincia di Bergamo». Curioso il caso di Orio al Serio dove, in conseguenza dell’ «effetto aeroporto», ogni giorno entrano 5.354 persone per andare a lavorare: il triplo della popolazione residente: 1.735 abitanti. L’approfondimento su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 agosto.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA