Ponte di Calusco, il comitato e i sindaci: «Vigileremo sui lavori e sulla riapertura»

Ponte di Calusco, il comitato e i sindaci:
«Vigileremo sui lavori e sulla riapertura»

Timori, scetticismo ma anche soddisfazione per gli annunci di Gentile. «Rfi riferisca ogni giorno».

«Perché dovremmo darvi fiducia? Siete gli stessi che avrebbero dovuto fare le manutenzioni che poi non sono state fatte. E così il ponte è stato chiuso». Parole dure quelle dette ieri in municipio a Calusco da Ruben Bergonzi che, a nome del Comitato San Michele, ha dimostrato di non credere fino in fondo alle buone notizie (apertura del ponte a bici e pedoni per marzo e alle auto per dicembre) date dall’amministratore delegato di Rete ferroviaria italiana, Maurizio Gentile.

Bergonzi ha ricordato che il comitato (che ha circa tremila sostenitori) monitorerà giorno dopo giorno il seguito dei lavori sul viadotto. Lo sta già facendo (documentando con foto e filmati) da quando è partita la prima parte dell’intervento di manutenzione straordinaria riguardante la carreggiata stradale.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 15 gennaio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA