Porta S. Agostino, auto abbatte tre piloni e un cartello stradale poi fugge: al vaglio le telecamere

Presumibilmente è successo intorno all’1.30 della notte tra sabato 1° e domenica 2 maggio, l’automobilista coinvolto non si è fermato.

Porta S. Agostino, auto abbatte tre piloni e un cartello stradale poi fugge: al vaglio le telecamere
i piloni divelti
(Foto di Facebook «Sei di Bergamo se...»)

La polizia locale è a caccia dell’automobilista che la notte tra sabato e domenica 2 maggio ha abbattuto tre parapedoni e un cartello della segnaletica verticale alla fine di viale Vittorio Emanuele, prima di entrare in Porta Sant’Agostino in direzione di Città Alta, ed è scappato senza segnalare di aver causato danni ai manufatti. L’incidente si è verificato presumibilmente dopo l’1,30, orario in cui era ancora in servizio la polizia locale, e le 7 di ieri. Nessuna segnalazione è giunta alle altre forze di polizia. La polizia locale ieri mattina ha fatto rimuovere tutto il materiale rimasto a terra e ritrovato un fanale e dei pezzi di carrozzeria di un’auto di colore nero. Questa mattina i parapedoni e il cartello saranno ripristinati, mentre proseguono le indagini per individuare l’autore del danno attraverso le riprese delle telecamere della zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA