Presolana, ritrovato il corpo senza vita  di Alessandro Fornoni. Era scomparso lo scorso 4  ottobre
Alessandro Fornoni

Presolana, ritrovato il corpo senza vita di Alessandro Fornoni. Era scomparso lo scorso 4 ottobre

Il 46 enne di Ardesio non era tornato da un’escursione. Il cadavere è stato individuato sotto la Presolana il 22 giugno.

Il corpo senza vita trovato martedì 22 giugno in Presolana è quello di Alessandro Fornoni, il 46enne meccanico di Ardesio scomparso lo scorso 4 ottobre durante un’escursione. La sagoma del cadavere è stata avvistata in lontananza, in località Cengione Bendotti, da alcuni escursionisti di passaggio che hanno subito allertato il 112.

Sul posto sono arrivati gli uomini del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Edolo, insieme al personale del Gruppo tecnologie applicate al soccorso della Scuola alpina di Predazzo della GdF e con l’intervento di mezzi del Reparto Aeronavale GdF di Como che hanno riportato la salma a valle.

Alessandro Fornoni era salito in una baita di proprietà a Oltressenda Alta domenica mattina 4 ottobre e si era allontanato per un’escursione nella zona di Colle Palazzo, Alta Valzurio, Moschel e Presolana.

La famiglia aveva lanciato l’allarme nella mattinata di lunedì 5 ottobre non vedendolo rientrare.

Le ricerche erano state avviate subito con i tecnici della VI Delegazione Orobica del Cnsas, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza che avevano perlustrato la zona anche grazie all’ausilio dell’elicottero della Protezione Civile senza tuttavia avere risultati, visto anche l’abbondante quantità di neve caduta in zona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA