Ricorso Lombardia, il Tar acquisirà i dati  Decisione rinviata alla prossima settimana

Ricorso Lombardia, il Tar acquisirà i dati
Decisione rinviata alla prossima settimana

Si è conclusa l’audizione di giovedì 21 gennaio sul ricorso al Tar della Regione Lombardia per la zona rossa: il giudice ha deciso per l’aggiornamento dell’udienza alla prossima settimana.

Nuova audizione lunedì al Tar del Lazio nell’ambito del ricorso della Regione Lombardia contro la zona rossa. Si è conclusa l’audizione e il giudice ha deciso per l’aggiornamento dell’udienza alla prossima settimana. Nel frattempo il giudice attraverso un decreto istruttorio acquisirà alcuni dati epidemiologici.

La Regione Lombardia ha fatto ricorso contro il Dpcm (e l’ordinanza successiva) che ha dichiarato la Lombardia «zona rossa». L’obiettivo è ottenere un provvedimento d’urgenza di sospensione del decreto così da tornare in zona arancione. Il rinvio però ora allunga i tempi, veros al data di fien zona rossa.

Intanto fonti del ministero hanno smentito l’esistenza di una trattativa con la Regione, per evitare lo scontro, in cambio di un ritorno in arancione già da domenica. Ma la trattativa c’è stata, come confermato dall’assessore regionale allo Sviluppo economico, Guido Guidesi: «Fontana ha chiesto al governo di ritirare l’ordinanza per evitare il ricorso al Tar». Il classico «do ut des», che non ha però avuto seguito.

«Prendiamo atto del rinvio disposto dal Tar del Lazio sul ricorso presentato da Regione Lombardia e attendiamo l’udienza di lunedì - commenta in una nota Regione Lombardia -. I tecnici dell’Istituto Superiore di Sanità e della Direzione Generale del Welfare hanno in corso una interlocuzione e, nelle prossime ore, valuteranno una serie di dati aggiuntivi da parte della direzione Welfare lombarda per ampliare e rafforzare i dati standard già trasmessi nella settimana precedente, ai fini di una rivalutazione in vista della Cabina di regia di venerdì 22 gennaio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA