Lecco: Jaguar contro un’autocisterna  Muore ex imprenditore, viveva a Bergamo
La scena dell’incidente a Calco, nel Lecchese

Lecco: Jaguar contro un’autocisterna
Muore ex imprenditore, viveva a Bergamo

L’incidente è accaduto nella mattinata di sabato 16 marzo a Calco, in provincia di Lecco. Nello scontro sono stati coinvolti anche tre bimbi.

Un impatto impressionante. Uno scontro frontale fra un’auto e un tir è finito in tragedia a Calco, in provincia di Lecco, lungo l’ex strada statale 342, all’altezza di un curvone, in direzione Airuno. A morire l’uomo che era al volante di una Jaguar, Giovanni Rindone, 83 anni, residente a Bergamo, imprenditore lecchese in pensione.

Nell’incidente sono rimaste coinvolte anche altre persone: feriti tre bimbi di 2, 4 e 9 anni. Il traffico è rimasto bloccato per diverse ore. Sul posto sono subito arrivate due ambulanze e un’automedica, che hanno provveduto a soccorrere i feriti e a trasportarli all’ospedale di Merate e uno in quello di Ponte San Pietro.

Secondo le prime informazioni, pare che la Jaguar sia stata urtata da un’altra auto e abbia sbandato, andando a finire contro il mezzo pesante. Ma la dinamica è ancora al vaglio degli investigatori.

Tutti i dettagli su «L’Eco di Bergamo» in edicola domenica 17 marzo oppure sull’edizione digitale acquistabile sul sito www.ecodibergamo.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA