Si chiude il Giubileo della misericordia  Sabato «Notte sacra», domenica Messa
Il vescovo Francesco Beschi al Giubileo dei bambini e dei ragazzi, uno dei momenti più partecipati

Si chiude il Giubileo della misericordia

Sabato «Notte sacra», domenica Messa

Domenica 13 novembre la nostra diocesi, insieme alle Chiese del mondo, celebrerà la chiusura del Giubileo della misericordia.

Il vescovo Francesco Beschi presiederà la Messa solenne a cui sono invitati i vicari locali di tutta la diocesi e i sacerdoti delle chiese giubilari. Papa Francesco chiuderà la Porta Santa a Roma nella domenica successiva, il 20 novembre. Sabato sera 12 novembre, nelle chiese giubilari, così come era avvenuto in occasione dell’apertura, sono previsti concerti ed elevazioni musicali per una «Notte sacra» che, attraverso l’arte, unirà la diocesi.

Era il 13 dicembre 2015 quando il vescovo aprì la Porta Santa in cattedrale. «Abbiamo bisogno di misericordia» aveva detto più volte durante il rito di apertura della Porta della Misericordia, «Viviamo una celebrazione che è preludio di una profonda esperienza di grazia e di riconciliazione». Nella domenica seguente è iniziata l’accoglienza giubilare nelle trentaquattro chiese all’interno dei vicariati. . Il Giubileo ha messo donne e uomini di fronte alla riscoperta della relazione con la misericordia. «Il Giubileo – aveva detto il vescovo il 13 dicembre dello scorso anno – riesca per grazia di Dio e per fede nostra a non farci solo compiere opere di misericordia, ma diventare donne e uomini di misericordia». La solenne celebrazione di domenica prossima, in Cattedrale, sarà trasmessa anche in diretta tv su Bergamo Tv con inizio alle 10,30.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’8 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA